Modifica al Decreto 152

Modifica al Decreto 152

Lo scorso 19 dicembre è entrato in vigore il nuovo DLgs 183/2017 che modifica diversi articoli del decreto 152/06 (testo unico sull’ambiente). Nel confermare le disposizioni già in vigore, all’art.268 è stata aggiunta una nuova categoria, “impianti medi di combustione”, aventi potenza superiore a 1 MW.
Novità anche all’articolo 294 che ad esempio recita: “Al fine di ottimizzare il rendimento di combustione, gli impianti disciplinati dal titolo II della parte quinta del presente decreto (impianti termici civili), di potenza termica nominale per singolo focolare superiore a 1,16 MW, o di potenza termica nominale complessiva superiore a 1,5 MW e dotati di singoli focolari di potenza termica nominale non inferiore a 0,75 MW, devono essere dotati di un sistema di controllo della combustione che consenta la regolazione automatica del rapporto aria-combustibile.”
E’ previsto un percorso di adeguamento alle nuove disposizioni, anche con procedure semplificate.
Ricordiamo che l’ente di riferimento per questo ambito è la Regione FVG (prima era la Provincia) e che gli enti preposti ai controlli sugli impianti termici sono gli stessi che eseguono gli accertamenti di cui all’art.9 del D.Lgs 192/2005 (per es.Ucit, Esatto, ecc.).
In allegato al decreto sono state pubblicate le nuove tabelle con i valori limite di emissione per le varie categorie di impianto (es. gas, gasolio, biomasse, ecc. in base alle potenzialità).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto